Le regole del Calcio - Regola 3 (EDIZIONE 2020/2021)


Il numero di giocatori

Le partite sono disputate da due squadre, ciascuna composta da 11 giocatori (titolari) e un numero variabile di giocatori in panchina (riserve). Uno dei titolari deve essere un portiere. Nessuna gara può iniziare o proseguire se una delle due squadre o entrambe non dispongono di almeno 7 giocatori in campo.

Se una squadra ha meno di sette giocatori perché uno o più giocatori hanno deliberatamente lasciato il campo di gioco, l'arbitro non è obbligato a interrompere il gioco, ma la partita non deve riprendere dopo che la palla è uscita dal gioco se una squadra non ha il numero minimo di sette giocatori.

Numero di sostituzioni (novità 2020/2021)

Il numero di sostituti, fino a un massimo di cinque, possono essere utilizzati in qualsiasi partita disputata in una competizione ufficiale sarà determinato dalla FIFA, dalla confederazione o dalla federazione calcistica nazionale.

Per effettuare le cinque sostituzioni ogni squadra può utilizzare al massimo tre interruzioni della gara, oltre all’intervallo previsto tra i due tempi di gioco, nonché, nell’eventualità di disputa dei tempi supplementari, una quarta interruzione, oltre a quelle previste tra la fine dei tempi regolamentari e l’inizio del primo tempo supplementare e tra il primo e il secondo tempo supplementare. Quando le due squadre effettueranno una sostituzione nello stesso momento, questa verrà considerata un’interruzione della gara utilizzata per le sostituzioni da entrambe le squadre.

Nelle leghe dilettantistiche come LND è possibile stabilire per ogni categoria il numero di sostituzioni, che deve andare da un minimo di tre ad un massimo di 12.

Procedura di sostituzione

I nominativi dei calciatori di riserva devono essere forniti all’arbitro prima dell’inizio della gara. Un calciatore di riserva il cui nome non è stato iscritto in elenco prima dell’inizio della gara non potrà partecipare alla stessa.

Per sostituire un calciatore titolare con uno di riserva, deve essere osservata la seguente procedura:

  • l’arbitro deve essere informato prima che la sostituzione avvenga.
  • il calciatore che viene sostituito:
    • riceve l’autorizzazione dell’arbitro per uscire dal terreno di gioco, a meno che sia già fuori di esso, e deve uscire dal punto della linea perimetrale a lui più vicino, a meno che l’arbitro non indichi che può uscire direttamente e immediatamente all’altezza della linea mediana o da un altro punto (ad esempio, per motivi di sicurezza o per infortunio).
    • deve andare immediatamente nell’area tecnica o negli spogliatoi e non potrà più partecipare alla gara, fatto salvo il caso in cui sia consentito il rientro dei calciatori sostituiti.
  • se un calciatore che deve essere sostituito rifiuta di uscire dal terreno di gioco, il gioco prosegue.

Il calciatore di riserva entrerà sul terreno di gioco soltanto: 

  • durante un’interruzione di gioco.
  • all’altezza della linea mediana.
  • dopo che ne sia uscito il calciatore sostituito.
  • dopo aver ricevuto l’autorizzazione dell’arbitro.

La sostituzione si concretizza nel momento in cui il calciatore di riserva entra sul terreno di gioco; da quel momento, colui che ne è uscito diventa un calciatore sostituito e il subentrante diventa un titolare e può eseguire qualsiasi ripresa di gioco.

Cambio del portiere

Ciascun calciatore partecipante al gioco può scambiare il ruolo con il portiere a condizione che:

  • l’arbitro ne sia informato prima che avvenga il cambio.
  • lo scambio di ruolo venga effettuato durante un’interruzione di gioco.

INFRAZIONI E SANZIONI

Se un calciatore di riserva iscritto in elenco inizia la gara al posto di un compagno designato titolare e l’arbitro non viene informato di questo cambio:

  • l’arbitro consente al calciatore di riserva di proseguire a giocare (da titolare)
  • non viene adottato alcun provvedimento disciplinare nei confronti del calciatore
    di riserva
  • il calciatore in origine titolare può divenire un calciatore di riserva 
  • il numero delle sostituzioni non viene diminuito
  • l’arbitro riporta l’accaduto alle autorità competenti (nel rapporto di gara)

Se una sostituzione viene effettuata durante l’intervallo tra i due periodi di gioco o prima dell’inizio dei tempi supplementari, la procedura deve essere completata prima che riprenda la gara. Se l’arbitro non ne viene informato, il calciatore di riserva entrato sul terreno di gioco potrà continuare a giocare, senza che sia necessario assumere alcun provvedimento disciplinare e il fatto dovrà essere riportato alle autorità competenti (nel rapporto di gara). 

Se un calciatore scambia il ruolo con il portiere senza l’autorizzazione dell’arbitro,
quest’ultimo: 

  • consentirà che il gioco prosegua.
  • ammonirà i calciatori in questione alla prima interruzione di gioco, tuttavia i calciatori non dovranno essere ammoniti se lo scambio avviene durante l’intervallo tra i due periodi di gioco (incluso l’intervallo dei tempi supplementari) o nel periodo tra la fine della gara e l’inizio dei supplementari e/o dei tiri di rigore. 

Nel caso di ogni altra infrazione a questa regola:

  • i calciatori in questione devono essere ammoniti.
  • il gioco verrà ripreso con un calcio di punizione indiretto dal punto in cui si trovava il pallone quando il gioco è stato interrotto.

Espulsione dei giocatori

  • Se un giocatore viene espulso prima della consegna della distinta all’arbitro non può essere inserito in distinta.
  • Se un giocatore titolare viene espulso dopo la chiama eseguita dall’arbitro ma prima dell’inizio della partita, può essere rimpiazzato da un giocatore di riserva e il numero delle sostituzioni non viene diminuito. Se è un giocatore di riserva ad essere espulso non potrà essere rimpiazzato.
  • Se un giocatore titolare o riserva viene espulso durante la gara non può essere mai rimpiazzato.

Calciatore fuori dal terreno di gioco

Se un calciatore uscito dal terreno di gioco con l’autorizzazione dell’arbitro dovesse rientrare in campo senza aver preventivamente chiesto il permesso all’arbitro, quest’ultimo dovrà interrompere il gioco, ammonire il calciatore entrato sul terreno di gioco e invitarlo ad uscire dal terreno di gioco ed attendere il benestare per ritornare in campo. Un calciatore che oltrepassa una linea perimetrale come parte di un’azione di gioco non commette un’infrazione.

Leggi le altre regole

Copyright 2015 by "A.S.D. CASSINA CALCIO" C.F. 07503150968 All Rights reserved
    • cassina calcio
    • cassina calcio
  • cassina calcio
    • cassina calcio
    • cassina calcio